• Più di 35 milioni di magneti a magazzino

Appendere le piante

Esotiche piante ornamentali senza macchie di umidità
Autore: Etienne Coz, Langueux, Francia, [email protected]
Online da: 04.08.2009, Numero visite: 243306
Ho utilizzato i vostri magneti per un progetto che avevo in mente da un pezzo. Il progetto ha a che fare con le tillandsie (famiglia delle bromelie), che si trovano sempre più spesso in vendita anche in Europa. Grazie alle loro foglie le tillandsie possono assorbire umidità dall'ambiente in cui si trovano. Questo fa sì che siano fra le piante da interno più amate. Ciononostante, ogni tanto, bisogna spruzzarle con un umidificatore.
Spesso le tillandsie vengono incollate agli specchi o alle pareti come piante ornamentali. L'effetto è assicurato, ma ogni volta che si usa l'umidificatore, sulle superfici rimangono delle brutte macchie di umidità.
Allora mi è venuta l'idea di fissare le mie tillandsie con dei magneti. Così posso staccarle di nuovo tutte le volte che hanno bisogno di essere bagnate.
Mi sono comprato una lastra in vetro adatta allo scopo. Poi vi ho incollato 5 anelli magnetici, cui ho aggiunto in basso un disco magnetico più grande che servirà a sostenere la pianta più pesante.
Quindi ho incollato un piccolo parallelepipedo magnetico ad ogni pianta (vedi foto sopra).
Ora le tillandsie sono ben fissate al vetro e allo stesso tempo si possono staccare facilmente, usando un po' di attenzione, quando si devono bagnare. Io di solito lo faccio sul balcone, poi le lascio asciugare per un po' all'aria aperta e infine le riattacco di nuovo al vetro.
Non soltanto una soluzione pratica, ma anche un'idea molto decorativa!
Attenzione: le tillandsie appartengono alle specie in pericolo in America, la loro terra di origine. Al momento dell'acquisto, fate attenzione alla scritta "Pianta da coltivazione / Pianta non selvatica".

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.