Pesca magnetica XL

Due istruzioni per "pescare" con i magneti
Autore: M. B., Paesi Bassi
Indice

Anello magnetico come amo

Da molti anni vado alla ricerca di vecchi oggetti di metallo con un metal detector. Il sogno di ogni collezionista è quello di trovare un giorno una vecchia palla di cannone. Ma queste purtroppo sono molto rare e di conseguenza difficili da scovare. Ero certo che sott'acqua ci fossero innumerevoli di questi tesori, ma come potevo raggiungerli? Avevo quasi abbandonato la speranza, quando ho ordinato un anello magnetico gigante con una forza di attrazione di 120 kg.
Materiale necessario
  • Anello magnetico R-60-06-30-N
  • Vite M6 con testa svasata in acciaio cromato
  • Rondella M8 (per aumentare la base portante della testa della vite)
  • Vite per legno M16
  • Dado di bloccaggio M8
  • Vite ad anello M8
  • Guaina termorestringente (per fissare il filo di nylon)
  • Filo di nylon 20-25m
L'assemblaggio di questi pezzi è visibile nelle foto.
Incredibile quanto sia potente questo magnete! La palla da cannone più grossa, che ho tirato su dall'acqua una notte, ha un diametro di quasi 11 centimetri ed è piuttosto pesante. Nel frattempo ho ripescato dall'acqua anche altri esemplari più piccoli.
Alle mie sessioni di pesca nmagnetica non mancano mai gli spettatori che rimangono sempre sbalorditi di come riesca a ripescare dall'acqua oggetti così grandi grazie a un magnete!

Nota del team di supermagnete:
I magneti al neodimio possono cominciare ad arrugginire in seguito a un uso prolungato in ambienti esterni. L'unica eccezione è rappresentata dai magneti gommati al neodimio che sono completamente impermeabili. Vi preghiamo di consultare gli avvisi sull'uso dei magneti in ambienti esterni.

Pesca magnetica estrema con magneti con base in acciaio

Integrazione di Thomas Hirsch, Berlin (Germania):
Per realizzare il mio magnete per il recupero di oggetti metallici ho utilizzato i seguenti componenti:
  • 7 pz. di CSN-60
  • 1 binario in alluminio 100 cm x 3 cm x 2 mm
  • 7 viti antiruggine M6
  • 7 dadi autobloccanti antiruggine M6
  • 1 golfare antiruggine M6
  • 1 corda statica di sicurezza
Inoltre sono necessari una sega metallica e un trapano. Segare il binario in alluminio in pezzi da 6 x 8 cm e 3 x 14 cm. Praticare un foro al centro, rispettivamente a 1 cm da entrambe le estremità. Poi montare tutto insieme come si vede nella foto. Ed ecco qui un magnete piatto per il recupero di oggetti metallici con una tenuta teoricamente pari a 7 x 110 kg con cui si possono "passare al tappeto" anche superfici molto estese. Grazie alle dimensioni molto ampie della superficie è più probabile che qualcosa resti davvero attaccato. Solitamente, sott'acqua, polvere di ruggine e schegge di metallo aderiscono rapidamente alle superfici dei magneti, così che la forza di attrazione complessiva diminuisce.
Purtroppo non ho ancora avuto molto tempo di provarlo, ma qui si possono vedere alcuni "ritrovamenti": diversi cavi d'acciaio, una catena spezzata per legare la bicicletta della Burg-Wächter F1, secondo l'azienda risalente al 1997, e un fondo di lattina recante la data del "31 07 1996".
L'autore delle foto di questo progetto è Thomas Hirsch che le mette a disposizione sotto la licenza Creative Commons CC-BY 2.0.

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.