Protezione antiavvolgimento nella produzione del filato

Impedisce l'avvolgimento del filato sulla dinamo tachimetrica
Autore: Trützschler Switzerland AG, Matthias Meier, Winterthur, Svizzera
L'azienda Trützschler Switzerland AG con sede a Winterthur produce impianti per la realizzazione di filato in plastica (PP, PA, PET). Una componente di questi impianti è il bobinatore che avvolge il filato prodotto intorno a tubi di cartone. Questo avviene a un ritmo fino a 3 600 metri al minuto.
A) Dinamo tachimetrica / B) Protezione antiavvolgimento
Per il nuovo bobinatore abbiamo sviluppato una protezione antiavvolgimento. Questa dà un segnale al comando nel caso in cui per sbaglio il filato si avvolga alla cosiddetta dinamo tachimetrica (A) anziché ai tubi di cartone. La protezione antiavvolgimento è formata da una piastra girevole (B) che si trova appena sopra la dinamo tachimetrica.
B) Protezione antiavvolgimento / C) Sensore
Se ora il filato si avvolge per sbaglio alla dinamo tachimetrica, il diametro della dinamo aumenta e la piastra della protezione antiavvolgimento (B) viene spinta via. Questo viene ravvisato da un sensore (C) e segnalato al comando.
D) Magneti
Per evitare che la piastra della protezione antiavvolgimento fuoriesca accidentalmente, essa viene bloccata dai magneti (D). Perciò, occorre un po' di forza per sganciare la protezione antiavvolgimento. Grazie ai magneti, la piastra può essere semplicemente rimessa nella sua posizione iniziale dopo aver risolto il problema.
I magneti impiegati a questo scopo sono 6 piccoli magneti con base in acciaio da avvitare (CSN-10) di supermagnete.de. La loro dimensione si adatta molto bene alla soluzione esistente e insieme hanno una tenuta di 7,8 kg.

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.