• Più di 35 milioni di magneti a magazzino

Pulire l'acquario

Basta con mani bagnate e appiccicose!
Autore: Joan Prat Julian, Barcelona, Spagna
Online da: 25.07.2008, Numero visite: 291869
D'ora in poi sarà possibile eliminare le alghe verdi e lo sporco dalle pareti interne dell'acquario senza dover immergere le mani nell'acqua, svuotare l'acquario, disturbare i pesci, insomma senza nemmeno sporcarsi le mani. La soluzione sono i magneti!
Ecco tutto ciò di cui avete bisogno per pulire l'acquario:
  • un pezzo di straccio
  • un parallelepipedo magnetico del tipo Q-15-15-03-N
  • un altro magnete che si possa tenere bene in mano, ad es. un magnete boss

1° passo:

Da uno straccio morbido, che non graffi il vetro, tagliare un pezzo di ca. 10 x 10 cm.

2° passo:

Avvolgere nello straccio un parallelepipedo magnetico Q-15-15-03-N o un altro magnete di analoga potenza.

3° passo:

Immergere il magnete avvolto nello straccio lungo la parete interna dell'acquario e tenerlo fermo con un contromagnete situato sulla parete esterna. Rivestire anche il contromagnete con un panno sottile o simili per non graffiare il vetro.
Adesso muovere il magnete esterno lentamente e con cautela. Naturalmente lo straccio magnetico seguirà questi movimenti: così lo sporco e le alghe sulla parete interna del recipiente verranno eliminati senza alcuno sforzo. Dopo questa operazione l'acquario sarà perfettamente pulito!
Nota del team di supermagnete:
vi ricordiamo che i nostri magneti al neodimio non sono fatti per essere impiegati in acqua e non sono perciò inossidabili. Bisogna pertanto considerare che dovranno essere sostituiti più frequentemente.
Per questo progetto sono più adatti i magneti impermeabili. Questi magneti al neodimio sono rivestiti da un involucro di plastica o di gomma che li protegge.