• Più di 68 000 valutazioni positive

Scrivania "Base"

La pesante base in acciaio può essere rimossa dal tavolo grazie a una soluzione magnetica
Autore: Christopher Linke, Freising, Germania
Online da: 13.01.2015, Numero visite: 80675
Ecco il capolavoro che ho realizzato nel mio 3° semestre presso la Scuola di legno e design a Garmisch-Partenkirchen
Tipi di legno: acero (legno massiccio), noce europeo (legno massiccio)
Visto che in futuro vorrei avviare un'attività indipendente come mastro falegname, il mio progetto doveva attirare l'attenzione ed essere utilizzato come mobile da esposizione.

Particolarità della scrivania

La "base" di tutti i lavori in ufficio è la scrivania. Il nome "Base" si riferisce anche al tipo di mobile e alla sua forma con una gamba sola e un piano autoportante.
Affinché funzioni ho nascosto dietro a uno zoccolo alto 100 mm delle piastre di acciaio con un peso totale di 200 kg, per garantire che la parte senza appoggio riesca a sopportare un peso di almeno 50 kg.
Non è però possibile spostare la scrivania (che ha un peso proprio di ca. 70 kg più 200 kg di acciaio inossidabile) in un unico pezzo. È quindi possibile togliere la parte posteriore dello zoccolo e trasportarla separatamente. Per garantire un aspetto uniforme non ho voluto utilizzare sistemi di fissaggio esterni ecc.

Soluzione con magneti

Per muovere la scrivania è possibile rimuovere il pannello posteriore. I pesi sono maneggevoli e possono essere tolti uno a uno, per esempio per il trasporto.
Sul retro della scrivania, piccoli cilindri magnetici S-03-06-N tengono chiuso lo sportello di revisione. Due dei tre lati dello zoccolo sono fissati al corpo. Lo zoccolo posteriore è fissato con due magneti per angolo e si può togliere premendo sull'angolo in alto a destra. Le seguenti immagini lo spiegano bene.