Sfere magnetiche illuminate

Una decorazione da parete che mette al centro i Supermagneti
Autore: Heiko Specking, Zürich, Svizzera
Realizzo decorazioni da parete che funzionano a batteria e hanno perciò un'illuminazione autonoma. Possono venire accesi o spenti a seconda dell'atmosfera o dell'intensità della luce. Attraverso la luce delle lampade a diodi si crea una dimensione completamente nuova dentro e intorno all'opera d'arte e in essa risuona lo spazio che la circonda. Da quando da un paio d'anni ho scoperto i Supermagneti, li uso spesso nelle mie opere d'arte, soprattutto per il montaggio invisibile di rivestimenti.
Arte by zinnkraut: "Perle nella luce", sfere magnetiche su vetro opale, doppia illuminazione, 28x25 cm, Zurigo 2005
Arte by zinnkraut: "Perle nella luce", sfere magnetiche su vetro opale, doppia illuminazione, 28x25 cm, Zurigo 2005
Entusiasta dei Supermagneti ho poi creato un'opera d'arte personale, in cui le sfere magnetiche sono l'elemento principale. A sinistra e a destra dell'immagine ho incollato dietro il legno 2 grandi sfere magnetiche e ho "infilato" tra di loro le sfere magnetiche più piccole come in un filo di perle.
Il filo di perle è illuminato di bianco dal basso con due riflettori mini-LED e con una luce blu (dietro la lastra di vetro opale). Entrambe le fonti di luce sono regolabili separatamente. Le sfere stanno appese liberamente come a un filo, allineate tra i due poli.

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.