• Oltre 40 milioni di magneti a magazzino
  • Servizio clienti nella vostra lingua

Portapenne da scrivania fai-da-te

Funzionale portapenne per la scrivania (dei bambini) con pellicola magnetica
Autore: A. Wetzel, Adelsdorf, Bayern, Germania
Online da: 12.09.2022, Numero visite: 4024
Quando ricomincia la scuola, i bambini sono sempre felici di ricevere un regalo che li motivi a fare i compiti. E lo siamo sicuramente anche noi genitori!

Ho avuto realizzato un portapenne da scrivania a forma di casette a schiera. Queste casette hanno due lati funzionali: un lato permette di allinearle in modo magnetico, mentre sull'altro è possibile scrivere con il gesso.

Organizzare la scrivania diventa così un vero e proprio gioco da ragazzi.

Ho realizzato il portapenne in due varianti: una per i ragazzi o per tutti i fan dell'universo, e un'altra per le ragazze o per chi preferisce i colori più tenui e delicati.

Materiale necessario


Nota del team di supermagnete: non ci sono limiti alla creatività per decorare il vostro portapenne e potete utilizzare diversi materiali. È possibile lavorare sia con il foglio magnetico colorato, che con il foglio magnetico autoadesivo, potete realizzare il vostro portapenne come preferite.

Istruzioni

Tutte le pareti delle casette vengono realizzate con del cartoncino per rilegatura spesso 2 mm e incollate con colla per rilegatura non diluita Planatol BB. Eventuali residui di colla non sono un problema, perché poi verranno rivestiti sia i lati interni che i lati esterni della casetta.

Dimensioni degli elementi prefabbricati
  • 1 x 8 x 8 cm
  • 2 x 8 x 13 cm pareti frontali
  • 2 x 7,6 x 8 cm pareti laterali

Nota del team di supermagnete: al posto della colla per rilegatura è possibile utilizzare la nostra colla UHU MAX REPAIR.
La base di ogni casetta è quadrata e per il mio progetto ho scelto la misura 8 x 8 cm.

Le pareti frontali hanno quindi un'altezza di almeno 8 cm. Al tetto è possibile dare la forma che si preferisce.

Consiglio: con il taglierino e un righello da taglio è possibile ritagliare con precisione le pareti frontali dal cartoncino per rilegatura.
Non appena la casetta è assemblata e asciutta, è pronta per essere rivestita. Per decorare le superfici interne ho utilizzato della pittura acrilica spray.

Dopo aver dipinto la casetta, è meglio lasciarla asciugare per alcuni giorni in modo che sparisca l'odore (ma si può toccare prima). È poi possibile decorare l'esterno: io ho iniziato con le pareti frontali e poi ho decorato quelle laterali, lasciando per ultimo il fondo.
Ho rivestito le pareti frontali della casetta posizionandole su della carta o del sughero e tracciando i contorni con una matita sottile. Sui bordi "non inclinati" ho lasciato che il materiale sporgesse per poi piegarlo e incollarlo.

Ho applicato della colla a dispersione sulle pareti frontali e vi ho incollato la carta o il sughero.
Il foglio magnetico non può essere piegato, quindi ho evitato che sporgesse e ho semplicemente incollato un pezzo quadrato della dimensione adeguata. Ho invece lasciato che la lavagna adesiva sporgesse sul fondo.

Consiglio: anche se la lavagna adesiva CB-4040 o il foglio magnetico MS-A4-STIC sono autoadesivi, consiglio di aggiungere della colla a dispersione: tiene meglio soprattutto su superfici non perfettamente lisce o rugose.

Adesso manca solo il fondo, per esempio in sughero, e poi la casetta è finita. Può essere decorata a piacere con gli elementi che si preferiscono.

Per altre idee creative potete seguire il blog e lo shop di Angela Wetzel al sito www.schnipselschnecke.com o il suo account Instagram @angi_schnipselschnecke.