Condizioni generali di vendita e informazioni per il cliente

Indice:

1. Ambito di applicazione

1.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito "CGV") di Webcraft GmbH (di seguito "Fornitore") si applicano a tutti i contratti riguardanti la fornitura di beni che un consumatore o un imprenditore (di seguito "Cliente") stipula con il Fornitore riguardo i beni presentati dal Fornitore nel suo shop online. Non è consentita l'inclusione di clausole personali del Cliente, salvo diversamente concordato.
1.2 Ai sensi delle presenti CGV, per consumatore si intende qualsiasi persona fisica che conclude un atto giuridico con una finalità che non può essere imputata né alla sua attività commerciale né di lavoro autonomo. Ai sensi delle presenti CGV, per imprenditore si intende una persona fisica o giuridica oppure una società di persone con capacità giuridica che alla stipula del contratto agisce nell'adempimento della propria attività commerciale o di lavoro autonomo.

2. Stipula del contratto

2.1 Le descrizioni dei prodotti contenute nello shop online del Fornitore non rappresentano un'offerta vincolante da parte del Fornitore, bensì servono alla presentazione della proposta d'acquisto da parte del Cliente.
2.2 Il Cliente può presentare la proposta d'acquisto tramite il modulo dell'ordine online, integrato nello shop online del Fornitore. Il Cliente, dopo aver spostato nel carrello acquisti virtuale i beni selezionati e aver completato la procedura dell'ordine elettronica, cliccando sul pulsante che termina la procedura dell'ordine, presenta un'offerta di contratto giuridicamente vincolante riguardo ai beni contenuti nel carrello acquisti. Inoltre, il Cliente può presentare la proposta d'acquisto al Fornitore anche telefonicamente, per fax, per e-mail o per posta.
2.3 Il Fornitore può accettare la proposta d'acquisto del Cliente entro cinque giorni,
  • inviando al Cliente una conferma dell'ordine in forma scritta o come messaggio di testo (fax oppure e-mail), ove in questo caso è determinante il ricevimento della conferma dell'ordine da parte del Cliente, oppure
  • consegnando al Cliente i beni ordinati, ove in questo caso è determinante il ricevimento dei beni da parte del Cliente, oppure
  • richiedendo il pagamento al Cliente dopo la presentazione dell'ordine da parte di quest'ultimo.
Se sono disponibili diverse delle suddette alternative, il contratto viene in essere nel momento in cui una delle suddette alternative si verifica per prima. Il termine per l'accettazione della proposta d'acquisto inizia a decorrere dal giorno successivo all'invio della proposta da parte del Cliente e termina allo scadere del quinto giorno che segue l'invio della proposta. Se il Fornitore non accetta la proposta d'acquisto del Cliente entro il termine suddetto, questo implica il rifiuto della proposta d'acquisto con la conseguenza che il Cliente non è più vincolato alla sua dichiarazione d'intenti.
2.4 In caso di selezione della modalità di pagamento "Amazon Payments", la gestione del pagamento avviene tramite il fornitore di servizi di pagamento Amazon Payments Europe s.c.a., 5 Rue Plaetis, L-2338 Luxemburg (di seguito: "Amazon"), in applicazione delle condizioni d'uso di Amazon Payments Europe, consultabili su https://payments.amazon.it/help/201751590. Se il Cliente sceglie "Amazon Payments" come modalità di pagamento nel corso della procedura d'ordine online, cliccando sul pulsante per concludere l'ordine, il Cliente affida un mandato di pagamento ad Amazon. In questo caso il Fornitore dichiara di accettare la proposta d'acquisto del Cliente nel momento in cui il Cliente, cliccando sul pulsante per concludere l'ordine, avvia la procedura di pagamento.
2.5 Con la presentazione di una proposta d'acquisto tramite il modulo dell'ordine online del Fornitore, il testo del contratto viene registrato dal Fornitore e, dopo l'invio dell'ordine, spedito al Cliente come messaggio di testo (ad es. e-mail, fax o lettera) insieme alle presenti CGV. Dopo l'invio dell'ordine, tuttavia, il testo del contratto non può più essere consultato dal Cliente tramite la pagina Internet del Fornitore.
2.6 Prima della trasmissione vincolante dell'ordine tramite il modulo dell'ordine online del Fornitore, il Cliente può individuare eventuali errori di inserimento dei dati, leggendo attentamente le informazioni visualizzate sullo schermo. Uno strumento tecnico efficace per individuare meglio gli errori di inserimento è rappresentato dalla funzione di ingrandimento del browser, che permette di ingrandire la visualizzazione dello schermo. Il Cliente può correggere i dati inseriti all'interno della procedura elettronica dell'ordine tramite le normali funzioni della tastiera e del mouse, fintanto che non conclude la procedura dell'ordine cliccando sull'apposito pulsante.
2.7 Per la stipula del contratto sono disponibili le seguenti lingue: tedesco, inglese, francese, olandese, italiano, spagnolo.
2.8 L'elaborazione dell'ordine e la presa di contatto avvengono generalmente per e-mail ed elaborazione automatica dell'ordine. Il Cliente deve assicurarsi che l'indirizzo e-mail da lui indicato per l'elaborazione dell'ordine sia corretto, in modo che le e-mail inviate dal Fornitore a questo indirizzo possano essere ricevute. In particolare, il Cliente deve assicurarsi che, nonostante l'uso dei filtri anti-SPAM, tutte le e-mail inviate dal Fornitore o da terzi incaricati da quest'ultimo dell'elaborazione dell'ordine, possano essere recapitate.

3. Diritto di recesso

3.1 I consumatori beneficiano in linea di principio di un diritto di recesso.
3.2 Informazioni più dettagliate sul diritto di recesso si possono desumere dalla disposizione di recesso del Fornitore.
3.3 Il diritto di recesso non si applica a consumatori che al momento della stipula del contratto non appartengono a uno stato membro dell'Unione Europea e la cui unica residenza e il cui unico indirizzo di consegna si trovano al di fuori dell'Unione Europea.

4. Prezzi e condizioni di pagamento

4.1 Salvo diversamente specificato nella descrizione del prodotto del Fornitore, i prezzi indicati corrispondono ai prezzi totali comprensivi dell'IVA di legge. Eventuali spese aggiuntive da sostenere per la consegna e la spedizione sono indicate a parte nella descrizione del prodotto corrispondente.
4.2 Per le consegne al di fuori dell'Unione Europea possono risultare in alcuni casi spese aggiuntive, che il Fornitore non è tenuto a sostenere e che sono a carico del Cliente. Si tratta, ad esempio, delle spese per il trasferimento di denaro tramite istituti di credito (ad es. commissioni sui bonifici, costi di conversione della valuta) oppure di dazi e imposte legate all'importazione (ad es. spese doganali). Tali spese relative al trasferimento di denaro possono risultare anche se la consegna non avviene in un paese al di fuori dell'Unione Europea, ma il Cliente effettua il pagamento da un paese al di fuori dell'Unione Europea.
4.3 La/e modalità di pagamento viene/vengono comunicata/e al Cliente nello shop online del Fornitore.
4.4 Se è stato concordato il pagamento anticipato tramite bonifico bancario, il pagamento è dovuto subito dopo la stipula del contratto, a meno che le parti non abbiano concordato una data di scadenza successiva.
4.5 In caso di pagamento tramite uno dei tipi di pagamento offerti da PayPal, la gestione del pagamento avviene tramite il fornitore di servizi di pagamento PayPal (Europe) S.à r.l. et Cie, S.C.A., 22-24 Boulevard Royal, L-2449 Luxembourg (di seguito: "PayPal"), in applicazione delle condizioni d'uso di PayPal, consultabili su https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/ua/useragreement-full oppure, nel caso in cui il Cliente non disponga di un conto Paypal, in applicazione delle condizioni d'uso per pagamenti senza conto PayPal, consultabili su https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/ua/privacywax-full.
4.6 In caso di selezione del tipo di pagamento "SOFORT Überweisung", la gestione del pagamento avviene tramite il fornitore di servizi di pagamento SOFORT GmbH, Theresienhöhe 12, 80339 München (di seguito "SOFORT"). Per poter pagare l'importo della fattura tramite "SOFORT Überweisung", il Cliente deve disporre di un conto corrente online con procedura PIN/TAN abilitato all'utilizzo di "SOFORT Überweisung", identificarsi durante la procedura di pagamento e confermare l'ordine di pagamento a SOFORT. La transazione viene eseguita immediatamente dopo da SOFORT e il conto corrente del Cliente viene addebitato. Il Cliente può consultare informazioni più dettagliate sul tipo di pagamento "SOFORT Überweisung" in internet al link https://www.sofort.com/eng-DE/kaeufer/su/so-funktioniert-sofort-ueberweisung/.
4.7 In caso di selezione del tipo di pagamento "Consegna su fattura", il prezzo d'acquisto è esigibile dopo il ricevimento della merce e l'emissione della fattura. In questo caso, il prezzo d'acquisto deve essere corrisposto senza detrazioni entro 14 (quattordici) giorni (persone private) o entro 30 (trenta) giorni (clienti professionali) dal ricevimento della fattura, salvo diversamente concordato. Il Fornitore di riserva di offrire il tipo di pagamento "Consegna su fattura" solo fino al raggiungimento di un determinato volume dell'ordine e di rifiutare questo tipo di pagamento nel caso in cui il volume dell'ordine indicato venga superato. In questo caso, il Fornitore avviserà il Cliente nelle sue informazioni sul pagamento nello shop online dell'esistenza di una limitazione sul pagamento. Inoltre, in caso di selezione del tipo di pagamento "Consegna su fattura", il Fornitore si riserva di eseguire un esame di solidità finanziaria e di rifiutare questo tipo di pagamento in caso di esito negativo.

5. Condizioni di consegna e di spedizione

5.1 La consegna dei beni avviene per via postale all'indirizzo indicato dal Cliente, salvo diversamente concordato.
5.2 Se l'impresa di trasporti restituisce al Fornitore i beni spediti perché non è stato possibile recapitarli al Cliente, le spese per il mancato recapito sono a carico del Cliente. Non si applica se il Cliente esercita efficacemente il suo diritto di recesso, se non è responsabile delle circostanze che hanno condotto al mancato recapito oppure se era temporaneamente impossibilitato a ricevere il serivizio offerto, a meno che il Fornitore non gli avesse annunciato il servizio con congruo anticipo.
5.3 Se il Cliente agisce in regime d'impresa, il rischio di perdita accidentale e deterioramento accidentale del bene acquistato passa al Cliente o alla persona autorizzata a ricevere il bene, nel momento in cui il Fornitore consegna il bene allo spedizioniere, al vettore o altrimenti alla persona o all'ente incaricati della consegna della spedizione. In principio, se il Cliente agisce come consumatore, il rischio di perdita accidentale e deterioramento accidentale del bene acquistato passa al Cliente soltanto al momento della consegna del bene al Cliente o alla persona autorizzata a ricevere il bene. Tuttavia, anche per i consumatori, il rischio di perdita accidentale e deterioramento accidentale del bene acquistato passa al Cliente già nel momento in cui il Fornitore consegna il bene allo spedizioniere, al vettore o altrimenti alla persona o all'ente incaricati della consegna della spedizione, se il Cliente incarica della consegna lo spedizioniere, il vettore o altrimenti la persona o l'ente incaricati della consegna della spedizione, senza che il Fornitore abbia nominato prima al Cliente questa persona o questo ente.
5.4 Il Fornitore si riserva il diritto di recedere dal contratto in caso di consegna scorretta o impropria da parte di un suo fornitore. Si applica soltanto nel caso in cui il Fornitore non è responsabile della mancata consegna e ha stipulato con la dovuta attenzione un'effettiva operazione di copertura con il suo fornitore. Il Fornitore farà ogni sforzo ragionevole per fornire il bene. In caso di mancata disponibilità o di disponibilità solo parziale del bene, il Cliente sarà immediatamente informato e il prezzo immediatamente rimborsato.
5.5 Il ritiro della merce da parte del Cliente non è possibile per motivi logistici.
5.6 Consegniamo magneti al neodimio in tutti i paesi d'Europa. I magneti al neodimio non sono destinati alla vendita/esportazione negli Stati Uniti, in Canada e in Giappone. E' pertanto espressamente vietato esportare, direttamente o indirettamente, nei paesi sopra citati i magneti al neodimio o qualsiasi altro prodotto fabbricato utilizzando questi magneti. I magneti in ferrite e i prodotti in ferrite, invece, possono essere esportati in tutto il mondo senza limitazioni.

6. Riserva di proprietà

6.1 Nei confronti dei consumatori, il Fornitore si riserva la proprietà del bene consegnato fino al completo pagamento del prezzo d'acquisto dovuto.
6.2 Nei confronti degli imprenditori, il Fornitore si riserva la proprietà del bene consegnato fino all'estinzione completa di tutti i debiti derivanti dal rapporto commerciale in corso.
6.3 Se il Cliente agisce in regime d'impresa, allora è autorizzato alla rivendita dei beni con riserva di proprietà nel normale esercizio dell'attività commerciale. Il Cliente cede in anticipo al Fornitore tutti i crediti risultanti verso terzi in misura corrispondente al valore della fattura (IVA inclusa). La cessione vale indipendentemente dal fatto che il bene con riserva di proprietà sia stato rivenduto senza oppure dopo la lavorazione. Il Cliente resta autorizzato al recupero dei crediti anche dopo la cessione. Resta salva la facoltà del Fornitore di recuperare lui stesso i crediti. Il Fornitore, tuttavia, non recupererà i crediti fintanto che il Cliente non adempirà i suoi obblighi di pagamento nei confronti del Fornitore, non cadrà in mora e non presenterà richiesta di apertura di una procedura d'insolvenza.

7. Garanzia per vizi della cosa venduta

Se il bene acquistato è difettoso, si applicano le disposizioni di legge della garanzia per vizi della cosa venduta. A titolo di deroga si applica:
7.1 Per gli imprenditori
  • un vizio non essenziale in linea di principio non giustifica una richiesta di garanzia,
  • il Fornitore ha la scelta del tipo di adempimento successivo,
  • la prescrizione della garanzia per i beni nuovi è pari a un anno dalla cessione del rischio,
  • per i beni usati sono esclusi in linea di principio diritti e richieste di garanzia,
  • la prescrizione non comincia di nuovo se avviene una consegna sostitutiva nell'ambito della garanzia.
7.2 Per i consumatori la prescrizione per le richieste di garanzia è pari a un anno per i beni usati a partire dalla consegna del bene al Cliente, con la restrizione di cui al seguente paragrafo.
7.3 Le suddette limitazioni dei termini di responsabilità e di prescrizione non si applicano
  • a beni che siano stati utilizzati per una costruzione contrariamente alla loro consueta destinazione d'uso, causandone il difetto,
  • a danni in caso di violazione della vita, del corpo o della salute sulla base di una violazione intenzionale degli obbighi o di una negligenza da parte del Fornitore oppure sulla base di una violazione intenzionale degli obbighi o di una negligenza da parte del rappresentante legale o degli agenti del Fornitore,
  • ad altri danni sulla base di una violazione intenzionale degli obbighi o di una negligenza da parte del Fornitore oppure sulla base di una violazione intenzionale degli obbighi o di una negligenza da parte del rappresentante legale o degli agenti del Fornitore, così come
  • in caso di reticenza dolosa di un vizio da parte del Fornitore.
7.4 Inoltre, per gli imprenditori sono fatti salvi i termini legali di prescrizione per il regresso secondo l'articolo § 478 BGB (codice civile).
7.5 Se il Cliente agisce come commerciante ai sensi dell'articolo § 1 HGB, è tenuto all'obbligo commerciale di ispezione e denuncia dei vizi secondo l'articolo § 377 HGB. Se il Cliente omette gli obblighi di denuncia regolati in quella sede, il bene si intende approvato.
7.6 Se il Cliente agisce come consumatore, è pregato di sporgere reclamo presso lo spedizioniere in caso di evidenti danni durante il trasporto e di informarne il Fornitore. Se il Cliente non adempie a questa richiesta, ciò non ha nessun effetto sulle sue richieste di garanzia legale o contrattuale.
7.7 Se l'adempimento successivo avviene tramite una spedizione sostitutiva, il Cliente è tenuto a restituire entro 30 giorni al Fornitore, a spese di quest'ultimo, il bene consegnato per primo. La restituzione del bene difettoso deve avvenire secondo le disposizioni di legge.

8. Responsabilità

Il Fornitore è responsabile nei confronti del Cliente per tutte le richieste contrattuali, simil-contrattuali e legali, anche illecite, di rimborso e risarcimento danni come segue:
8.1 Il Fornitore è responsabile in misura illimitata per qualsiasi motivo giuridico
  • in caso di dolo o negligenza grave,
  • in caso di violazione negligente o intenzionale della vita, del corpo o della salute,
  • sulla base di una promessa di garanzia, salvo disposizioni contrarie,
  • sulla base di una responsabilità obbligatoria come la legge sulla responsabilità del produttore.
8.2 Se il Fornitore viola per negligenza un obbligo essenziale del contratto, la responsabilità è limitata ai danni tipici del contratto e prevedibili, nella misura in cui non c'è responsabilità in misura illimitata secondo il paragrafo 8.1. Gli obblighi essenziali del contratto sono obblighi che il contratto impone al Fornitore secondo il suo contenuto per il raggiungimento dello scopo del contratto, il cui adempimento rende possibile la regolare esecuzione del contratto e sulla cui osservanza il Cliente può generalmente fare affidamento.
8.3 In tutti gli altri casi è esclusa la responsabilità del Fornitore.
8.4 Le suddette norme di responsabilità si applicano anche in riferimento alla responsabilità del Fornitore per i suoi agenti e rappresentanti legali.

9. Utilizzo dei buoni sconto promozionali

9.1 I buoni sconto, che vengono distribuiti gratuitamente dal Fornitore nell'ambito di offerte promozionali con un determinato periodo di validità e che non possono essere acquistati dal Cliente (di seguito "buoni sconto promozionali"), possono essere utilizzati soltanto nello shop online del Fornitore e soltanto nel periodo indicato.
9.2 Singoli prodotti possono essere esclusi dalla promozione, a patto che sia possibile evincere la corrispondente restrizione dal contenuto del buono sconto promozionale.
9.3 I buoni sconto promozionali possono essere utilizzati soltanto prima della conclusione della procedura dell'ordine. Non è possibile accreditarli successivamente.
9.4 In un unico ordine si può utilizzare anche più di un buono sconto promozionale.
9.5 Il valore della merce deve ammontare almeno all'importo del buono sconto promozionale. L'eventuale credito residuo non viene rimborsato dal Fornitore.
9.6 Se il valore del buono sconto promozionale non basta a coprire l'ordine, per il saldo dell'importo residuo si può scegliere una delle restanti modalità di pagamento messe a disposizione dal Fornitore.
9.7 Il credito di un buono sconto promozionale non viene pagato in contanti, né matura interessi.
9.8 Il buono sconto promozionale non viene rimborsato se il Cliente restituisce la merce pagata, in tutto o in parte, con il buono sconto promozionale nell'ambito del suo legale diritto di recesso.
9.9 Il buono sconto promozionale può essere utilizzato soltanto dalla persona cui è intestato. Il trasferimento del buono sconto promozionale a terzi è escluso. Il Fornitore è autorizzato, ma non obbligato, a verificare l'ammissibilità sostanziale dell'intestatario del buono sconto.

10. Diritto applicabile

10.1 Per tutti i rapporti giuridici fra le parti si applica il diritto della Repubblica Federale Tedesca, a esclusione delle leggi sulla vendita internazionale di cose mobili. Per i consumatori la scelta del diritto si applica solo nella misura in cui non viene sottratta la protezione garantita da disposizioni cogenti dello Stato in cui il consumatore risiede abitualmente.
10.2 Inoltre, la scelta del diritto relativamente al diritto di recesso non si applica a consumatori che al momento della stipula del contratto non appartengono a uno stato membro dell'Unione Europea e la cui unica residenza e il cui unico indirizzo di consegna si trovano al di fuori dell'Unione Europea.

11. Foro competente

Se il Cliente agisce come commerciante, persona giuridica di diritto pubblico o patrimonio speciale di diritto pubblico con sede nel territorio sovrano della Repubblica Federale Tedesca, è foro competente esclusivo per tutte le controversie inerenti il presente contratto la sede legale del Fornitore. Se il Cliente ha la sua sede al di fuori del territorio sovrano della Repubblica Federale Tedesca, la sede legale del Fornitore è foro competente esclusivo per tutte le controversie inerenti il presente contratto, se il contratto o le richieste derivanti dal contratto possono essere imputate all'attività professionale o commerciale del Cliente. Il Fornitore ha tuttavia il diritto nei casi suddetti ad adire il tribunale presso la sede del Cliente.

12. Codice di comportamento

Il Fornitore aderisce alle condizioni di partecipazione all'iniziativa di eCommerce "Fainess nel commercio" che sono consultabili in Internet su http://www.fairness-im-handel.de/teilnahmebedingungen/ (in tedesco).
Il Fornitore aderisce alle "Linee guida dei Google Trusted Stores" che sono consultabili in Internet su https://support.google.com/trustedstoresmerchant/answer/6063058?p=guidelines&rd=1.

13. Risoluzione delle controversie alternativa

13.1 La Commissione Europea mette a disposizione in Internet al seguente link una piattaforma per la risoluzione delle controversie online: http://ec.europa.eu/consumers/odr
Questa piattaforma serve come punto di riferimento per la risoluzione extragiudiziale delle controversie derivanti da contratti d'acquisto online o da contratti di servizi in cui sia coinvolto un consumatore.
13.2 Il venditore non è né obbligato né disposto a partecipare a una procedura di risoluzione delle controversie davanti a un collegio arbitrale per i consumatori.