• Più di 35 milioni di magneti a magazzino

FAQ - Domande e risposte

I magneti si attraggono con la stessa forza con cui si respingono?

L'attrazione fra magneti è leggermente più forte della repulsione. Ciò dipende dall'orientamento dei magneti elementari che si trovano nel magnete. Sia l'attrazione sia la repulsione fra magneti diminuiscono molto rapidamente all'aumentare della distanza.

Indice
Normale orientamento dei magneti elementari
Normale orientamento dei magneti elementari
Quando due magneti uguali si toccano, l'attrazione fra due poli opposti è di ca. il 5-10% più forte della repulsione fra poli uguali.
Ciò dipende dall'orientamento dei magneti elementari che si trovano in un magnete. In un singolo magnete i magneti elementari sono approssimativamente paralleli l'uno all'altro. Più regolare è l'orientamento dei magneti elementari, più aumenta la "potenza" del magnete.

Attrazione

Migliore orientamento dei magneti elementari durante l'attrazione
Migliore orientamento dei magneti elementari durante l'attrazione
Quando due poli opposti si attraggono, ciascun magnete favorisce l'orientamento parallelo dei magneti elementari nell'altro magnete. Entrambi i magneti diventano così un po' più potenti.

Repulsione

Peggiore orientamento dei magneti elementari durante la repulsione
Peggiore orientamento dei magneti elementari durante la repulsione
Se però due poli magnetici uguali si respingono, ciascun magnete disturba l'orientamento parallelo dei magneti elementari nell'altro magnete. Entrambi i magneti diventano così un po' più deboli. Tuttavia, se li si allontana sufficientemente l'uno dall'altro, allora riacquistano il loro ordine originario e insieme anche la loro potenza.
All'aumentare della distanza fra due magneti, i magneti elementari non vengono più influenzati in modo significativo dall'altro magnete. L'attrazione è allora quasi pari alla repulsione (vedi tabella sotto).

Esempio concreto

asse x = distanza [mm]
asse y = forza [kg]

curva blu = attrazione
curva rosa = repulsione
asse x = distanza [mm]
asse y = forza [kg]
curva blu = attrazione
curva rosa = repulsione
Un esempio di calcolo con il nostro disco magnetico più grande S-45-30-N conferma: l'attrazione (blu) di un magnete è leggermente più forte della repulsione (rosa). A una distanza di 4 cm sia la forza di attrazione sia quella di repulsione sono pari a ca. 5 kg.
distanza attrazione repulsione
0 cm 78 kg 72 kg
1 cm 30 kg 28 kg
2 cm 15 kg 14 kg
4 cm 5 kg 5 kg

Nota: La forza di attrazione di 78 kg indicata per questo magnete si basa su una misurazione manuale. Nello shop indichiamo invece come forza di attrazione ufficialmente "soltanto" 64 kg. Questo valore è stato calcolato con una formula matematica. Nello shop indichiamo sempre il valore più basso tra i due per evitare delusioni (vedi FAQ sulla misurazione della forza di attrazione).

Effetti pratici

Sia la forza di attrazione sia quella di repulsione diminuiscono così molto rapidamente all'aumentare della distanza. Pertanto è possibile soltanto con molti magneti di grandi dimensioni far fluttuare oggetti pesanti come un letto grazie alla repulsione.
Per un confronto: nel progetto Sedia magnetica molleggiante sono stati utilizzati 8 dei nostri dischi S-45-30-N per muovere magneticamente anche solo una piccola sedia. Dal progetto risulta chiaramente evidente che i magneti che si respingono hanno sempre bisogno di una guida. Altrimenti si girano e aderiscono l'uno all'altro.

Esempi evidenti

Potete trovare le applicazioni dei nostri clienti che affrontano in modo particolare il tema della repulsione nella nostra lista di parole chiave cliccando su "respingere". Qui di seguito un esempio.